giovedì 21 maggio 2009

Considerazioni sul web mobile

Da un poco di tempo sto viaggiando su internet dal cellulare, complice un Nokia 2600 nuovo e un po' traffico di gratis su gprs. Chiunque penserebbe che è scomodo su un cellulare così piccolo (è un cellulare di bassa fascia, non uno smartphone di ultima generazione) e una connessione così lenta. In effetti pensare di andare su Facebook con una configurazione del genere equivale a impallare il cellulare come minimo. Fortunatamente esistono per molti siti le versioni per piccoli dispositivi, anche per i sempre pesanti siti di social network. Ed ecco che ho riscoperto i vari facebook (m.facebook.com), myspace (m.myspace.com), google reader, ma anche altri siti come wapedia (wapedia.mobi), flickr (m.flickr.com se solo funzionasse l'upload da cellulare). Ho riscoperto anche il web 2.0, in una versione più leggera e funzionale. Per carità, senza flash, animazioni, giochini etc, ma il fatto che sia nudo e crudo fa sì che le funzioni per cui è realmente nato siano più fruibili. Aggiungete che ho la possibilità di connettermi da ovunque ci sia campo ed ecco che scopro le grandi potenzialità di uno strumento da sempre trascurato. Vuoi per la scomodità (neanche tanta in fondo) vuoi per il costo esagerato delle tariffe dati, soprattutto umts e hdspa, che abbiamo in Italia

Tags: , , , , , ,


Powered by Qumana