lunedì 21 settembre 2009

Corsica. 15 settembre

La mattina la passiamo a cercare un accesso wifi (sigh, invano) e intanto cerchiamo i primi souvenir. Dopodichè, via alla ricerca di una spiaggia sempre nuova. Una cosa bella della Corsica, almeno della costa Nord, è che se vuoi cambiare spiaggia, basta 5-10 minuti di macchina e sei subito alla successiva. Capitiamo quindi a Ghjunchitu, una lingua di sabbia subito a ovest di Bodri, forse un poco meno bella e piccola, ma molto simile. Il maltempo che nel frattempo imperversava in Italia arriva anche in Corsica e fa scappare tutti in fretta e furia. Optiamo per un mezzo pomeriggio di relax in casa per poi mangiare presto e uscire un po' la sera per Isula Rossa la sera. Purtroppo però il tempo non fa che peggiorare e quindi spesa veloce al Casinò in chiusura, puntata al punto internet per un paio di commissioni e alle 21 a casa. Ce ne andiamo a nanna presto perchè abbiamo idee bellicose per l'indomani.