martedì 1 giugno 2010

La vergogna degli arrembaggi di Israele

Sappiamo tutti come sia difficile la situazione in Palestina. Da qualche tempo la Striscia di Gaza é sotto un durissimo embargo da parte di Israele. Embargo vuol dire chiusura di ogni passaggio alle dogane di ogni genere, compresa l'importazione di generi di prima necessità e medicinali. Una situazione del genere su di un paese già falcidiato dalla povertà, dai bulldozer e dai missili israeliani, che ogni tanto sono poco intelligenti e per colpire un terrorista uccidono almeno una decina di civili innocenti di ogni età. Un embargo in una situazione del genere produce logicamente e come minimo una crisi umanitaria, quantomeno per la mancanza medicinali. Pochi giorni fa é partita una flotta di navi, organizzata da varie ONG, una flotta pacifica che voleva passare oltre l'embargo e portare aiuti umanitari ai civili palestinesi.
La risposta degli israeliani? Un bel arrembaggio di commando armati. Il risultato? 15 morti tra gli attivisti. Il motivo? I militari sono stati accolti da colpi da arma da fuoco e quindi hanno risposto. Peccato però che ispettori internazionali al porto di partenza avevano confermato che la flotta era pacifica e quindi la motivazione non regge. É ovvio che é la solita rappresaglia armata di uno stato contro chi tenta di intervenire nei suoi affari e abusi. Il mondo intero si é indignato. Persino l'Italia si é mossa. O meglio é sembrata muoversi. Peccato per il nostro caro Sottosegretario agli esteri Mantica, il quale ha affermato "flotta pacifica, provocazione politica", liquidando così la faccenda con un qualcosa che si potrebbe quasi tradurre con un "sono solo provocatori attaccabrighe, se la sono andata a cercare e quindi ce ne laviamo le mani". Le sue parole: "Non ho ancora elementi sufficienti per capire cosa sia successo ma la cosa era nota da giorni. La missione della flotta pacifista si può classificare come una voluta provocazione: aveva un fine preciso, politico.".
Insomma, i soliti no-global attaccabrighe che si mettono nei casini e a noi bravi politici ci tocca pure salvarli... Veramente una notevole uscita. A dire la verità il nostro governo ci ha abituato a queste belle figure. Il mondo intero ci guarda...
Riguardo a Israele mi chiedo quando smetteranno di coprirlo e proteggerlo e si decideranno a fermarlo di fare questi scempi e questi abusi sulla popolazione palestinese, che peraltro é lì da secoli!

Technorati Tags: , , , , ,