giovedì 30 ottobre 2008

Finalmente ci siamo stufati?

Fino a qualche tempo fa con la mia ragazza eravamo due disillusi sulla situazione del popolo italiano. Sinceramente pensavo, anche visto e sentito parlare la gente e soprattutto i giovani, che le persone con una testa e un cervello pronte a dire come la pensavano fossero più poche, esclusi discorsi su calcio, veline e telefilm.
In questi giorni mi sono dovuto ricredere almeno in parte, non siamo poi così pochi. Chiunque legge un poco di giornale o vede qualche tg ha sicuramente notato il movimento che é nato a difesa della scuola e delle università contro la legge 133/08 e contro il decreto gelmini. Ho partecipato attivamente e parteciperò in seguito ad alcune assemblee e manifestazioni a Genova, dove studio, ed é molto che non vedo un tale movimento all'opera. E un esempio eclatante é stato ieri.
Tempo fa girava la voce che volessero fare un'assemblea plenaria dell'ateneo genovese, ed era stato richiesto al magnifico Rettore Bignardi di sospendere le lezioni per permettere agli studenti di partecipare all'assemblea. Questo, a mezze parole, ha girato il comunicato ai presidi di facoltà in cui consigliava la sospensione delle lezioni, i quali hanno girato ai capi di dipartimento che a loro volta hanno girato ai docenti. É stata quindi organizzata un'assemblea all'aula polivalente di Architettura, in piazza Sarzano. I presenti erano talmente pochi che l'aula era piena e altrettante persone erano fuori. É stato quindi deciso di spostare l'assemblea in piazza matteotti, riempiendo la piazza con circa 3000 persone, comprendenti docenti, studenti universitari, ricercatori, precari e liceali. Così tante persone unite a manifestare la propria opinione.
Mi viene da pensare che forse in fondo non siamo così pochi ad avere un cervello funzionante e ad essere stufi di stare zitti. Il disagio é grande, la protesta si estende sempre di più ed é sempre più attiva. Hanno iniziato i dipendenti statali, poi l'università e le scuole. Il governo non dialoga e non vuole dialogare, l'opposizione é quasi inesistente. Per quanto potranno andare avanti?

Assemblea di Ateneo a Genova, Palazzo Ducale

Assemblea di Ateneo a Genova, Aula polivalente di Architettura strapiena

Assemblea di Ateneo a Genova, Palazzo Ducale

P.S.: scritto il 29/10/2008